Ver.Sez. 4.1: limiti sull’armatura e Livelli di Conoscenza [Nuova versione]

Baner_VerSez_4.1

Da questa settimana c’è una novità. L’attività del blog non poteva riprendere senza la pubblicazione di una nuova versione di Ver.Sez., l’applicazione per la verifica di sezioni in cemento armato. Questa nuova versione presenta diverse novità. Te le elenco tutte nel post di questa settimana.

Sarai certo di rispettare tutti i limiti sui dettagli costruttivi

Con la nuova versione di Ver.Sez. avrai la certezza che tutti i limiti imposti dalle NTC2008 sui quantitativi minimi e massimi di armatura siano sempre rispettati. In ogni modulo infatti troverai un’apposita tabella per la verifica dei dettagli costruttivi.

Queste verifiche riguarderanno i pilastri e le travi, sia in zona sismica che non sismica, differenziando per ogni elemento strutturale fra le zone critiche e il resto delle travi o dei pilastri (ricordi? te ne ho parlato in questo post).

Dettagli costruttivi per le travi

Nel modulo dedicato alla verifica delle travi troverai le tabelle di verifica per i dettagli costruttivi in zona non sismica e in zona sismica. Verrà effettuato un controllo automatico sulla quantità di armatura disposta, per accertarsi che sia compresa fra i limiti minimi e massimi. Per la zona sismica verrà controllata la percentuale geometrica di armatura, sia in zona critica che nel resto della trave.

Dett_Costr_Travi

Verifica dei dettagli costruttivi per le TRAVI

Dettagli costruttivi per  i pilastri

Per i pilastri sarà eseguito il controllo sull’armatura longitudinale complessiva disposta, per assicurarsi che rientri nei limiti stabiliti dalla Norma. Verrà eseguito anche un controllo sullo sforzo normale agente per accertarsi che sia inferiore al massimo consentito in zona sismica a seconda della classe di duttilità scelta.

Dett_Costr_Pil

Verifica dei dettagli costruttivi per i PILASTRI

Dettagli costruttivi per l’armatura a taglio

Nel modulo dedicato alla verifica a taglio, troverai la verifica dei dettagli costruttivi sia per le travi che per i pilastri. Il controllo avverrà sul passo delle staffe scelto. Per le travi sarà controllato che il passo delle staffe sia inferiore al passo massimo consentito sia in zona sismica che non sismica, differenziando i limiti per classe di duttilità Alta o Bassa. La verifica sul passo delle staffe viene eseguita sia nella zona critica dell’elemento, sia al di fuori di esso. Gli stessi controlli sono eseguiti anche per i pilastri.

 

Dett_Costr_Taglio

Verifica dei dettagli costruttivi per l’armatura a taglio

 

Strutture esistenti: scegli il tuo Livello di Conoscenza

Un’altra importante novità la trovi nella sezione dei materiali di ciascun modulo di verifica. Con Ver.Sez. 4.1 potrai eseguire verifiche per strutture esistenti  in cemento armato selezionando da un’apposita casella di scelta il livello di conoscenza che riguarda il tuo caso specifico.

Potrai scegliere fra le seguenti opzioni:

  • Nuova costruzione
  • Strutture esistenti: LC1 – Conoscenza limitata
  • Strutture esistenti: LC2 – Conoscenza adeguata
  • Strutture esistenti: LC3 – Conoscenza accurata
Materiali_versez

Finestra di scelta del livello di conoscenza per strutture esistenti

 

Automaticamente per le strutture esistenti le resistenze dei materiali saranno ridotte utilizzando il fattore di confidenza corrispondente. Se si seleziona l’opzione Nuova costruzione saranno considerate le resistenze dei materiali non ridotte. Ti ricordo che per scegliere il tuo livello di conoscenza puoi utilizzare le indicazioni che trovi in quest’articolo.

 

Nuovo layout del modulo D.M.96

Stile rinnovato per il modulo dedicato alla verifica secondo il D.M96. Il layout del modulo di verifica a pressoflessione ai sensi del D.M.96 è stato uniformato a quello degli altri moduli.

DM96_SS

Modulo per la verifica secondo il D.M.96

 

Visualizza il momento resistente nel modulo Tensioni Ammissibili

Con la versione 4.1 nel modulo dedicato alla verifica alle tensioni ammissibili potrai visualizzare in output il valore del momento resistente e la profondità dell’asse neutro a partire dal lembo superiore della sezione per il caso di flessione semplice.

Scarica Ver.Sez. 4.1

Prova subito la nuova versione di Ver.Sez. Ti ricordo che se fai già parte degli iscritti al blog trovi il link per il download nell’email ricevuta alla pubblicazione dell’articolo, non ti occorre quindi eseguire una nuova iscrizione. Se invece non sei ancora iscritto, puoi rimediare subito compilando i campi qui sotto. Riceverai all’istante un’email contenente il link per scaricare la risorsa.

Compila_Campi

Sei già iscritto e non riesci a scaricare la risorsa? Clicca qui

 

Spero che la nuova versione di Ver.sez. ti piaccia e ti sia utile per la tua attività di progettista. Se hai trovato utile la versione 4.1 di Ver.Sez. puoi suggerirla ai tuoi amici e colleghi. Il modo migliore per farlo è cliccare sui tasti social in fondo all’articolo.

Per oggi è tutto.

Al prossimo articolo. Marco.