L’oscillatore semplice come non l’hai mai visto [video]

Se ti occupi di analisi sismica delle strutture non puoi non conoscere le proprietà fondamentali di un oscillatore semplice. Si tratta di un sistema vibrante ad un solo grado di libertà. L’oscillatore semplice è utilizzato per:

  • ottenere gli spettri elastici grazie ai quali si valuta l’azione sismica;
  • riprodurre il comportamento dinamico di una struttura, associando un oscillatore semplice ad ogni modo di vibrare;
  • nell’analisi pushover, per individuare il sistema equivalente alla struttura oggetto di analisi.

Nell’articolo di oggi ti propongo un video per mostrarti le proprietà fondamentali di questo sistema. Scoprirai come la risposta di un oscillatore semplice dipende dalle sue  proprietà fondamentali:

  • massa;
  • rigidezza;
  • smorzamento.

Ho pensato di mostrarti questo sistema in un modo nuovo attraverso un video. Scommettiamo che non l’hai mai visto presentato così? Non perderti questo nuovo contenuto. Buona visione 😉

Guarda il video

 

In sintesi

Nel nuovo video di oggi hai potuto vedere i seguenti casi:

  • oscillatore semplice libero: in assenza di smorzamento l’ampiezza delle oscillazioni resta costante nel tempo e il sistema continua ad oscillare all’infinito senza tornare alla posizione di equilibrio;
  • come la massa e la rigidezza influiscono sul valore del periodo di vibrazione;
  • oscillatore sottosmorzato: alla molla è stato assegnato un smorzamento pari al 10% dello smorzamento critico. L’ampiezza delle oscillazioni si riduce con il passare del tempo, finchè l’oscillatore non torna alla sua posizione di equilibrio;
  • oscillatore con smorzamento critico: il sistema non manifesta più oscillazioni. La posizione di equilibrio viene raggiunta nel minor tempo possibile;
  • oscillatore sovrasmorzato: viene assegnato al sistema un valore dello smorzamento maggiore dello smorzamento critico; il sistema torna alla sua posizione di equilibrio senza oscillare, ma in un tempo superiore rispetto al caso precedente.

Articoli correlati

Ti ho già parlato dell’oscillatore semplice in alcuni articoli del blog. Te li riporto di seguito. All’interno del primo articolo dell’elenco potrai scaricare una risorsa utility in cui potrai cambiare i parametri dell’oscillatore semplice e vedere come cambia la risposta.

Se hai trovato utile questo video, puoi suggerirlo ai tuoi amici sul tuo social preferito e ai tuoi colleghi su Linkedin  cliccando sui tasti di condivisione social che trovi in fondo alla pagina.

Al prossimo articolo.

Marco.